Gianna Jessen: sopravvissuta all’aborto salino

Una storia di ordinaria follia americana, in cui il valore della vita è andato completamente perso (in realtà in Inghilterra si può abortire fino alla 24° settimana di gestazione per qualsiasi motivo, e anche oltre se ci fossero rischi per la salute della madre o anomalie “fetali”). Gianna Jessen è sopravvissuta a un aborto salino al settimo mese e mezzo di gravidanza! Un crimine che urla vendetta, ma in alcuni Stati americani è compatibile con la legge. Incredibile, ma vero.



Categorie:Politica, Società

Tag:, , , , , , , , , ,

2 replies

  1. Conoscevo questa vicenda. Allucinante davvero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: