Mario Maccione e Stefano Zurlo – L’inferno tra le mani

La storia che racconta uno dei protagonisti delle Bestie di Satana, improntata sulla propria vita e sulla propria discesa nella perdizione e violenze più assolute, va letta con molto interesse, soprattutto dove indica altri omicidi commessi dalle Bestie di Satana, spacciati per finti suicidi, che potrebbero portare a risolvere molti casi, se ci fosse una pur piccola conferma oggettiva, ma nel contempo, come tutte le autobiografie, va presa con le molle e con molte cautele.

Spesso nelle pagine del libro Mario Maccione si contraddice: una volta non ricorda il giorno del duplice omicidio di Chiara Marino e Fabio Tollis, avvenuto nei boschi di Somma Lombardo il 17 gennaio 1998, e quindi non sa cosa ha fatto, un’altra volta cerca invece di diminuire le proprie responsabilità scrivendo di avere “dato colpi all’impazzata” e di non avere mai colpito a Chiara. Quindi, in definitiva, si dichiara in parte responsabile solo della morte di Fabio. Beh, un po’ poco e troppo autoassolutorio, da questo punto di vista. Per il resto è un libro che potrebbe dare parecchi spunti di indagine a chi si occupa di ragazzi difficili e sulla via della droga e del satanismo. Forse anche molti genitori potrebbero prendere spunto da questo libro per capire meglio i comportamenti dei propri figli adolescenti e post-adolescenti e per prendere le dovute contromisure, prima che la situazione, come in questo caso, sfugga di mano.

Maccione, Mario; Zurlo, Stefano, L’inferno tra le mani. La mia storia nelle Bestie di Satana, Milano, Piemme, 2012, e-book.



Categorie:Antropologia, Libri, Musica, Società, Storia

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: