Pierluigi Vaccaneo – A Torino con Cesare Pavese

Nonostante non si parli molto di Torino in queste pagine, a parte in un capitolo, Pierluigi Vaccaneo, direttore della Fondazione Cesare Pavese, ci accompagna nella vita, nel mito, nelle ossessioni e nei buchi affettivi di Pavese; fino al suo tragico e forse inevitabile epilogo: il suicidio. Secondo Pavese, l’infanzia è il momento in cui si manifesta il mito, puro e privo di fronzoli intellettuali, di sovrastrutture dettate dalla cultura. Il bambino vive in un mondo mitico ma non sa di viverlo. Si coglie l’essenza della vita durante la fanciullezza, il suo mistero viene disvelato e la realtà apre a svariati significati, oltre alla cruda apparenza.

Così scriveva Pavese:

La nostra fanciullezza, la molla di ogni nostro stupore, è non ciò che fummo ma che siamo da sempre. La durata non tocca gli istanti interiori: altrimenti quel ricordo assoluto, riuscirebbe inspiegabile. Qui ricordar non è muoversi nel tempo, ma uscirne e sapere che siamo.

Vaccaneo sottolinea che la vita di Pavese sarà un tentativo continuo di portare a chiarezza il proprio mito, perché la vita di ogni artista e di ogni uomo è come quella dei popoli un incessante sforzo per ridurre a chiarezza i suoi miti.

L’autore del saggio prosegue la sua disamina affrontando il rapporto tra Pavese e l’America, Paese che egli amò moltissimo e in cui desiderava vivere, le donne, con cui ebbe rapporti conflittuali e difficili, a partire proprio dalla fredda e severa madre e infine Torino e le Langhe. Ne esce fuori un quadretto sfaccettato e complesso nel quale il poeta e scrittore Pavese cercò di districarsi e alla fine, esausto, abdicò.

Vaccaneo, Pierluigi, A Torino con Cesare Pavese. Un arcipelago interiore, Roma, Giulio Perrone Editore, 2020, pp. 87.



Categorie:Filosofia, Libri, Poesia, Viaggi

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: