Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri di Naquane – Lombardia.

Queste incisioni rupestri furono scolpite dal popolo dei camuni, popolazione pre indoeuropea, tra il V millennio a.C. e il I millennio a.C., anche se non mancano incisioni di epoca romana. In tutta la Val Camonica, dove i camuni risiedevano, si contano più di centomila incisioni, sparse per chilometri nella vallata. La rosa camuna, che è anche il simbolo della regione Lombardia, fu probabilmente ripresa dalla svastica, antichissimo simbolo indiano, con cui i camuni in un’epoca molto remota entrarono in contatto. Questo sito è anche il primo luogo italiano a diventare Patrimonio dell’umanità da parte dell’Unesco, nel 1979. Il percorso è suggestivo e affascinante. Andrete alla scoperta delle memorie di un popolo scomparso, o forse successivamente assorbito, e di un’epoca lontana. 



Categorie:Ambiente, Antropologia, Arte, Curiosità varie, Natura

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: